Spezzatino di coniglio con gallette di fave secche

Spezzatino di coniglio con gallette di fave secche

Tempo: circa 1 ora e 40' più l'ammollo

A porzione
Fibre circa 4 g
Kcal 444
Proteine 37 g
Grassi 21 g
Zuccheri 28 g

Ingredienti per 4:
• polpa di coniglio g 400
• fave secche spezzate g 200
• zucchine g 200
• olio extravergine di oliva g 50
• 1 scalogìto
• 1 uovo
• alloro
• timo
• sale
• pepe

■ Coprite le fave, precedentemente ammollate per 24 ore, con abbondante acqua fredda, unite lo scalogno sbucciato e una foglia di alloro. Cuocete per 1 ora.

■ Scolate le fave, eliminando alloro e scalogno, e frullatele con g 30 di olio, l’uovo e un pizzico di sale, ottenendo un denso purè. Spalmatelo su una teglietta coperta con carta da forno (cm 25x18) in uno strato di cm 1-1,5 di spessore. Infornate a 180 °C per 20'. Sfornate e lasciate intiepidire.

■ Tagliate a bocconcini il coniglio e a “spaghetti" le zucchine. Scaldate in padella l'olio rimasto, rosolate a fuoco vivo il coniglio per 5', mescolandolo spesso, abbassate il fuoco e cuocete per altri 5'. Salate e pepate il coniglio, unite le zucchine, un pizzicone di foglie di timo, mescolate e spegnete dopo 1 ’.

■ Tagliate a quadretti il purè di fave, ottenendo piccole gallette, e servitele con il coniglio.

È la ricchezza di proteine a caratterizzare questo piatto: addirittura 37 g a porzione, e tutte di elevato pregio nutritivo perché provenienti in massima parte dalla carne del coniglio, eccellente fonte di proteine nobili. Le gallette di fave secche, dal canto loro, provvedono a fornire fibra e anche quella quota di zuccheri che, se da un lato alza un po’ le calorie, dall'altro permette di stare leggeri con il primo piatto (perfetto un minestrone di verdura).
<<<<< >>>>>


Si consiglia di:

Post precedente
Prossimo post

0 commenti.: